Suggerimenti per principianti

15-02-2018
Bagno

Di volta in volta, ognuno di noi deve riparare la nostra casa, eliminando completamente la vecchia tessera o sostituendo alcuni dei suoi elementi. Lo stesso processo di smontaggio delle piastrelle non è particolarmente difficile e dipende, prima di tutto, da quale soluzione: cemento o colla, è stato installato in precedenza.

Smontaggio di piastrelle

La piastrella, posata sulla colla, viene smontata con un rottame.

Esistono vari modi delicati per rimuovere la piastrella dal muro, preservandone l'integrità.

Lavoro preparatorio

Per rimuovere le tessere nel modo giusto, prima di eseguire il lavoro di base, è necessario condurre un addestramento di qualità. Consiste di:

  • nella selezione degli strumenti necessari per il lavoro;
  • nell'uso di dispositivi e materiali di protezione.
Utensili per smontaggio delle piastrelle

Strumenti per smantellare le piastrelle.

Dato che lo smantellamento delle piastrelle di ceramica è un processo sporco e polveroso, è necessario prendere le necessarie precauzioni. Per proteggere gli occhi dai detriti, usare occhiali speciali. Per ottenere ferite e tagli causati dalla complessa trama del materiale, si potranno risparmiare abiti da lavoro robusti. Inoltre, è necessario utilizzare una maschera e guanti. Per proteggere il rivestimento del pavimento e facilitare la pulizia, dopo aver terminato il lavoro di rimozione delle piastrelle dalle pareti del pavimento, è possibile posare una vecchia tela cerata.

Per eseguire il lavoro di strappare la tessera dal muro, a seconda del metodo, i seguenti strumenti possono tornare utili:

  • trapano;
  • perforatore con ugello speciale;
  • una spatola metallica;
  • stameska;
  • un martello;
  • Qui di seguito;
  • filo di acciaio;
  • coltello affilato;
  • acqua e milza.

Dopo aver svolto i lavori preparatori, puoi iniziare a rimuovere le tessere dal muro.

Tecnologia di rimozione delle piastrelle

Il modo più semplice per eliminare le tessere è considerare il metodo di rimozione senza preservarne l'integrità. Il lavoro è eseguito da un perforatore con un ugello speciale, posizionandolo ad un certo angolo rispetto alla superficie del muro. Di conseguenza, la tessera viene suddivisa in un numero di frammenti che si diffondono in tutte le direzioni. Resti di malta cementizia dal muro vengono abbattuti con un martello o uno scalpello. Ma questo metodo è usato raramente nella pratica. Le opzioni più spesso considerate sono come rimuovere con attenzione la piastrella dal muro.

Strumento di rimozione

Con l'aiuto di un coltello affilato, lo stucco viene facilmente rimosso dalle cuciture.

Per fare questo, prima di tutto, con un coltello affilato e una spatola metallica, rimuovere con attenzione la malta tra le piastrelle, precedentemente ammorbidita con acqua usando una spugna. Rimuovendolo completamente, puoi procedere a rimuovere le tessere dal muro. Tutto il lavoro dovrebbe essere fatto lentamente e con attenzione, partendo dall'alto verso il basso.

Se a questo scopo viene utilizzato un perforatore con un ugello piatto, l'algoritmo delle azioni è il seguente: superficiale, senza pressione, la testa piatta viene spinta sotto una delle tessere e la vecchia soluzione viene delicatamente raschiata via. Quindi la tessera viene accuratamente rimossa. In questo caso, non è sempre possibile mantenere l'integrità della piastrella, soprattutto se è stata piantata su malta cementizia.

In un altro modo, la vecchia piastrella può essere rimossa usando uno scalpello con un'ampia superficie di lavoro e un martello. Dopo aver rimosso la malta nella maniera sopra descritta, lo scalpello viene inserito il più profondamente possibile sotto la superficie della piastrella e, usando un martello, combatte lentamente e con attenzione la parete. Innanzitutto, le azioni dovrebbero essere molto attente e accurate, e alla fine - più chiare e sicure. Prima di questo, è necessario toccare la sua superficie per determinare i vuoti, la cui presenza faciliterà la sua rimozione. A volte, il filo di acciaio, inserito con successo tra la piastrella e il muro, aiuta a far fronte al lavoro.

Casi speciali

Piano di rimozione del massetto

Piano di rimozione del massetto.

A volte non è necessario smontare l'intera superficie, piastrellata con piastrelle, ma è solo necessario rimuovere alcune tessere. Più importante in questo caso non è come rimuovere la vecchia tessera, ma come preservare i suoi elementi adiacenti. Sarà più difficile lavorare sulla rimozione della piastrella posizionata nel mezzo del muro o nella sua parte d'angolo.

In ogni caso, il lavoro inizia con l'ammollo delle cazzuole intrecciate e la loro rimozione.

Successivamente, una delle piastrelle destinate alla rimozione viene registrata per la presenza di vuoti. Va notato che in questo caso non è necessario utilizzare un perforatore e tutto il lavoro deve essere eseguito manualmente. Le piastrelle vengono accuratamente staccate usando uno scalpello e un martello. Per lo stesso scopo, è possibile utilizzare il filo di acciaio, facendo un gancio da esso. Se le tessere vicine sono danneggiate, vengono rimosse.

Se la piastrella è stata piantata su malta cementizia, sarà difficile rimuoverla, come indicato sopra. Quindi è necessario con l'aiuto di un trapano per praticare diversi fori nella piastrella da rimuovere, indebolendo così il suo fissaggio. Quindi, usando uno scalpello e un martello, in alcune parti, scartare accuratamente questa tessera.

Un caso speciale dei lavori di cui sopra è la rimozione della vecchia piastrella dal muro di cartongesso. Qui è importante conoscere la seguente caratteristica: la piastrella può essere rimossa nell'ordine generale, se è stata piantata su un muro intonacato di qualità da cartongesso.

La situazione è diversa se il muro di cartongesso davanti alle piastrelle non è stato intonacato. Quindi viene eseguito lo smantellamento del cartongesso con la piastrella, che è necessario per la rimozione.

Il processo di rimozione delle vecchie piastrelle dal muro

La piastrella viene accuratamente rimossa con l'aiuto di uno scalpello e un martello.

Per questo lavoro, avrai bisogno di materiali e strumenti:

  • una trave di legno o un profilo metallico;
  • cacciavite;
  • viti autofilettanti;
  • coltello sul GLK;
  • ambulanza e marker.

In primo luogo, lo stucco delle giunture interlacciate viene rimosso nel punto giusto. Usando un seghetto, una sezione è tagliata che richiede la sostituzione. Il perforatore rimuove gli elementi di fissaggio del foglio al telaio. Il foglio di cartongesso o parte di esso viene rimosso insieme alla tessera e al suo posto viene installata una patch, che viene quindi riparata con una nuova tessera.

Si noti che all'interno del patch è installata una barra o un profilo, a seconda del materiale di cui è composto il telaio principale del muro. L'intera struttura è fissata con un cacciavite e viti autofilettanti.

Pertanto, dopo aver considerato tutte le raccomandazioni su come rimuovere la piastrella dal muro senza comprometterne l'integrità e aver preparato tutti gli strumenti necessari, dopo aver mostrato pazienza e precisione, si può sperare in un risultato positivo del lavoro.